Cosa mi porti a casa, caro rider?

…Caro amico imprenditore, più giro per il mondo, come in queste settimane, più mi accorgo che il nostro successo, in futuro, sarà legato alla consegna del cibo a domicilio. Non ti sto dicendo che tutti i bar dovranno organizzarsi con questa modalità. Sto dicendo che dietro a questo servizio vi …

continua a leggere…

Cara barista, mannaggia a te!

…Ciao! Sono in giro per il mondo, le mie esperienze crescono, osservo, comprendo, ammiro le persone che lavorano nel nostro settore che sono per me fonte di ispirazione costante. Ogni tanto, però, mi fermo per osservare con occhio clinico quello che non funziona. E da questo trarre insegnamenti che mi …

continua a leggere…

Io ti aspetto… nel 2024

…Ciao! Tu che mi conosci bene sai che io non sto mai fermo. Corro, infatti, al posto di camminare normalmente per i corridoi. Non voglio sprecare nemmeno un secondo, in quanto la mia azienda deve prosperare – così come la tua – per generare benefici e soddisfazione per me e …

continua a leggere…

I superfighi di Casa Surace

…Ciao! Quando sei triste, o stanco, o semplicemente vuoi passare due minuti spensierati, ridendo di gusto e in modo aggraziato, fai come me: vai su Youtube e goditi un video di Casa Surace. Questi bravissimi ragazzi del sud raccontano in modo scanzonato le differenze tra la vita matematica e un …

continua a leggere…

Quanto valorizzi le promozioni?

…Ciao! Proprio oggi, sul nostro magazine www.ristopiunews.it, trovi un mio articolo dedicato al tema delle promozioni intelligenti e delle promozioni stupide. Sai benissimo che mi piace usare termini e concetti forti, proprio per stupire… desidero però subito precisare: in discussione non ci sono mai le persone e i professionisti in quanto …

continua a leggere…

Basta venditori mediocri

…Ciao! Sarà il caldo, sarà il fatto che sono sempre in giro, o che mi impegno tantissimo nella formazione costante e crescente e continua e così via… ma mi tocca confidarti un mio piccolo segreto. Sono stanco. Davvero stanco. Non della mia vita, che adoro, o degli affetti. Non della …

continua a leggere…

Spreco di cibo? Intollerabile

…Ciao, lo sai qual è l’atteggiamento che l’italiano non sopporta più, quando si rapporta sia con la grande distribuzione organizzata che con la ristorazione? Lo spreco. A 360 gradi, di qualunque genere. E con fastidio e rabbia crescente non tollera del tutto lo spreco di cibo. Capisco che il ragionamento …

continua a leggere…

C’è Street… e Street

…Ciao! Qualche giorno fa mi è capitato di trattare il tema “Street Food” in un articolo uscito sul nostro magazine on line (lo trovi qui, www.ristopiunews.it). Cosa dicevo, in sostanza? Che lo Street Food è un’opportunità per tutti gli operatori dell’Horeca, ma occorre la testa ben piantata sulle spalle per …

continua a leggere…

Cliente, quanto ci sei fedele?

…Io sono un imprenditore del settore Horeca. tu anche. Entrambi abbiamo professioni sfidanti, ci impegniamo, vogliamo fare sempre meglio per il nostro adorato cliente: investiamo, ci prepariamo, organizziamo, formiamo noi stessi e i nostri clienti. Ma lui, il cliente, cosa fa? Ovvero: siamo sulla stessa lunghezza d’onda, in termini di …

continua a leggere…

Noi e Amazon, chi fa il primo passo?

…All’inizio del mese Amazon Italia ha annunciato che aggiungerà al suo organico 1.000 posti di lavoro a tempo indeterminato. Indeterminato! Entro la fine dell’anno… Ossia in poco più di sei mesi! Chi sta cercando il colosso statunitense? Da chi sviluppa il software, a chi deve operare in magazzino, a chi …

continua a leggere…