Archivi del mese: maggio 2017

Qual è la posizione ideale di un bar?

…Carissimi, come spiego anche nel mio libro Il Bar di successo, edito da FrancoAngeli, potete avere le migliori brioche del mondo, il miglior caffè della galassia, ma se il vostro bar è collocato nella posizione sbagliata, l’insuccesso sarà assicurato. Dove posizionarlo, allora, per essere certi di trovare i clienti? Semplice, …

continua a leggere…

Sbagliare la vendita. E non accorgersene

…Se c’è una cosa che mi piace fare è travestirmi da mistery shopper (ossia diventare un cliente come tutti gli altri) e osservare come si comportano i titolari di bar e ristoranti, per vedere e controllare il loro livello di servizio. Ecco un’esperienza che ho vissuto di poco, che testimonia …

continua a leggere…

Microspecializzazione – vuoi saperne di più?

…Oggi voglio parlarvi di microspecializzazione. Cos’è? Una specializzazione verticale. Ossia? Partiamo da lontano: il mondo è globalizzato. Benissimo. Io però guido un’azienda localizzata in un territorio determinato. È vero, grazie all’e-commerce mi sto aprendo al consumer, dunque posso arrivare a consegnare in tutta Italia, comunque sono radicato in un Paese, …

continua a leggere…

Aprire un bar: ci pensa l’Academy

…Tantissime volte mi viene chiesto: “Come si fa ad aprire un bar?”. La mia risposta è composta da due parti, una semplice e una smart. La semplice è questa: in un libro, “Il bar di successo”, edito da FrancoAngeli, ho condensato tutte le informazioni utili per avviare un locale, dalla scelta della …

continua a leggere…

Il servizio al tavolo diventa “elettronico”

…Quando si parla di servizio al tavolo “elettronico”, non si deve pensare alla scomparsa del personale, bensì a una formula per valorizzare i camerieri, migliorare la customer satisfaction e allo stesso tempo aumentare il fatturato. È la tecnologia a venire in aiuto con un uno strumento che ottimizza l’esperienza di scelta del …

continua a leggere…

Quando il consumatore “vende” i dati

…Il tema è spinosissimo ma apre, anche nel settore Horeca, porte e portoni di ogni sorta. La protezione della privacy è quanto il consumatore abbia di più caro: la legge gli garantisce i diritti che lui fa valere, dando o meno il consenso a ricevere materiale promozionale, essere contattato e così via. Sino …

continua a leggere…

Perché investi in formazione?

…Moltissimi amici, ma anche clienti e fornitori, mi chiedono: “Perché investi un sacco di tempo e denaro in formazione, personale e per la tua azienda? Mica sei un junior che deve ancora imparare come si sta al mondo…”. È vero, mi alzo alle 5, leggo e studio, faccio coaching. In …

continua a leggere…

Cosa resta di Obama?

…Ho avuto il piacere e il privilegio di assistere in diretta, qualche giorno fa, allo speech di Barack Obama in occasione del suo veloce viaggio a Milano. È da quando ho vissuto quel pomeriggio che mi interrogo e mi chiedo: cosa resta, della sua presenza? Cosa resta a me, imprenditore italiano? …

continua a leggere…

Stiamo diventando tutti “leggeri”

…Cosa fa un imprenditore lungimirante, anche quando domina il mercato? Si guarda attorno. E cerca di capire come sarà proprio il suo mercato nel futuro prossimo. Ebbene, noi operatori attivi nel settore della distribuzione di prodotti alimentari per bar, locali e ristoranti, siamo andati a TuttoFood, la scorsa settimana, proprio …

continua a leggere…