Archivi categoria: Servizi

E se tu diventassi… una scuola?

…Bello, il business. Ma non si vive di solo business. Se tu lo pensassi, non saresti certamente qui, su questa pagina, a leggere considerazioni sull’attualità e sul mercato, ma saresti solo impegnato a fare i conti per vedere di strappare un guadagno in più ogni giorni. Siccome non si vive …

continua a leggere…

Vegano, amico o nemico? Decidi tu

…C’era una volta la principessa che, insieme al suo principe, degustava tranquillamente costolette, fiorentina, spezzatino, polenta e baccalà. Ora principessa e principe, insieme a tutti i loro sudditi, assaggiano un’insalata, marsicano una mela, preferiscono le bacche e la quinoa. Per fortuna viviamo in una Repubblica! Non dobbiamo occuparci dei problemi …

continua a leggere…

Nel mezzo del cammino… ho cambiato scarpe!

…Che strana situazione. Da una parte il Paese è inebetito da Sanremo, che giustamente sera dopo sera macina ascolti. La gente canticchia i nuovi motivetti che sente per radio ed è un po’ più felice. Dall’altra ci sono gli hater del web che ci stanno raccontando, in vista delle elezioni …

continua a leggere…

Ordine sbagliato… imprenditore rovinato

…Fai bene a tremare e ad arrabbiarti. Ne hai tutte le ragioni. Un ordine sbagliato è una iattura enorme, per tantissimi motivi. Se hai sbagliato tu… Significa che non eri attento, che ti sei distratto proprio in un momento topico. Che non avevi sotto controllo le scorte del magazzino e …

continua a leggere…

Uscitemi dalle orecchieeeee!

…Uscitemi dalle orecchie, voi chef che non fate altro che postare, nell’ordine: foto del lievito madre foto dell’impasto del panettone foto del panettone a testa in giù foto della granella foto del confezionamento   Uscitemi dalle orecchie, voi chef iperstellati, che riempite tutte le trasmissioni televisive, che dispensate consigli e …

continua a leggere…

Solidarietà… non è una patacca sul petto

…Questo tema mi sta molto a cuore… ed è assai spinoso. La solidarietà ha mille volti, e alcuni non sono per niente sorridenti (perché poco trasparenti). In questo periodo di festa, poi, è tutto un brulicare di iniziative più o meno serie, e le persone faticano a capire verso quali …

continua a leggere…

Quel momento in cui dici: “Basta!”

…Ogni giorno siamo invasi da notizie di ogni genere: dalla microcronaca del quartiere ai massimi sistemi politici planetari, ci troviamo a fare uno zig-zag mentale per discriminare cosa è interessante da cosa non lo è. In realtà tutto è interessante e motivo di arricchimento culturale. I Social, i quotidiani, i …

continua a leggere…

Secondo me faresti bene a chiudere

…Sì, hai capito bene. “Secondo me faresti bene a chiudere. Il tuo locale, intendo”. Ti sembrerà strano, ma tantissime volte questa frase mi esce dalle budella, quando entro nel locale di un mio cliente e vedo ogni genere di orrore ed errore. Non ci credi? Ti faccio qualche semplice esempio …

continua a leggere…

Il giorno dei morti viventi… it’s me!

…Oggi, 31 ottobre, è Halloween, il giorno dei morti viventi. Io, in questo momento, sono esattamente un morto vivente. No, non ho solcato quel confine invisibile che ti fa passare da una condizione di “sangue caldo” a una di corpo in decomposizione, come ci raccontano i film del genere horror …

continua a leggere…

Ragazze e motori… la faccio facile?

…C’è una festa. Una grande festa. Una festa dell’azienda, la mia azienda, con i suoi clienti. C’è l’Open Day Ristopiù Lombardia, il 28, 29 e 30 ottobre. Ci saranno ragazze bellissime. Ci saranno motori rombanti, con la possibilità di provare l’ebbrezza della guida di una Ferrari attraverso un simulatore. Messa …

continua a leggere…