Archivi categoria: Vendita

In quale bolla vuoi vivere?

…Carissimo, imprenditore, voglio condividere con te una riflessione che ci regala il Rapporto Coop 2020 sui consumi degli italiani e sui trend a livello di abitudini, scelte di vita, economia. In particolare vorrei soffermarmi su questa considerazione: “Si ha la sensazione che gli italiani siano sospesi in una bolla. Costretti …

continua a leggere…

Troppe, troppe cose da fare!

…Presto, presto che è tardi! Non è ancora finito settembre e già stiamo partendo con ottobre… Di cosa sto parlando? Ma di tutto! Fai mente locale anche tu. A breve ci sarà Halloween, nel frattempo arriva l’autunno con tutti i suoi prodotti. Poi farà freddo, e anche qui nuovi prodotti …

continua a leggere…

Bstekk, il mio brand del cuore

…Io sono affezionato, come tutti gli imprenditori che si rispettino, alle mie “creature”. Sono felice di tutti i marchi che abbiamo creato in seno a Ristopiù, li vedo crescere, li seguo come fossero tanti bambini che hanno bisogno sostegno e che non vedono l’ora di andare in giro per il …

continua a leggere…

Tutti più poveri, che si fa?

…L’Italia sta davvero diventando povera? Ad oggi la risposta sembrerebbe no. Ma quello che ci attende da settembre in poi ci deve fare ragionare molto attentamente. Questo 2020 sarà diviso in due parti: fino a giugno tutti i conti saranno vessati dalla chiusura completa del Paese. Da giugno in poi …

continua a leggere…

Se ce la fanno i rifugi…

…Ciao! Carissimo imprenditore, oggi ti porto a conoscere una realtà ben più complessa della nostra. Tu pensi: “Quest’anno siamo davvero sfortunati e disgraziati, non ce la faremo mai, dovremo chiudere…” e ogni giorno il tuo umore peggiora sempre più. Male malissimo! Tu sei abituato a vedere il tuo orto, ma …

continua a leggere…

Mi presti 70 euro per il gelato?

…Ciao! Avrei bisogno del tuo aiuto. Mi dovresti prestare 70 euro. Vorrei infatti andare (per ora col pensiero, ma in giugno potrei anche andarci veramente) a Ruvo di Puglia, alla pasticceria Mokambo. Vorrei arrivare di fronte al bancone e chiedere: “Buongiorno, mi prepara un cono Scettro del Re?”. La signorina, …

continua a leggere…

Ce l’abbiamo fattaaaaaaa

…Il 21 febbraio, al primo paziente positivo al Covid 19, pensavamo fosse un gioco. Uno scherzo. Dopo una settimana stavo già scrivendo alle autorità lombarde chiedendo aiuto e presagendo quello che poi sarebbe capitato: mesi di fatturato a zero per tutti i bar e i locali non solo della regione, …

continua a leggere…

Di chi è il Primo Maggio?

…Carissimo imprenditore, innanzitutto tanti auguri. Oggi possiamo dirlo senza paura di essere smentiti: è davvero la nostra festa, 24 ore nelle quali possiamo dirci che siamo bravi, che ce la mettiamo sempre tutta e, insieme ai nostri collaboratori, rendiamo grande il nostro Paese. Specie in questo momento! Ognuno ha un …

continua a leggere…

Come si aiuta il cliente spaventato?

…  Carissimo imprenditore, non ti stupire: farai molta fatica a ritrovare il tuo consumatore, anche quando avrai riaperto e lo potrai metaforicamente riabbracciare. Le persone hanno vissuto una chiusura causata dalla permanenza in casa molto dura. Senza che se ne accorgessero hanno cambiato tantissime abitudini e, soprattutto, il cervello ha …

continua a leggere…

Lo spartiacque… o preferisci annegare?

…  Il dado è tratto, se ne parla ormai da giorni. La riapertura sarà graduale. Sino a che non avremo tutti il vaccino in corpo la nostra vita sarà diversa e distanziata. I ristoranti e i bar saranno gli ultimi ad aprire. Forse a giugno? Chissà. Lo avevamo atteso da …

continua a leggere…